Fotovoltaico, gli incentivi saranno rivisti. Il ministro: «Non sono stati impegnati nel modo migliore i soldi delle famiglie e delle imprese»

ROMA Gli incentivi sul fotovoltaico saranno rivisti e riallineati a quelli degli altri Paesi. Il ministro dello Sviluppo, Corrado Passera, ieri a Cernobbio, ha sottolineato che nell’ambito delle fonti rinnovabili bisognerà agire «bene e non come è stato fatto in questi anni, in cui sono stati impegnati troppi soldi delle famiglie e delle imprese non nella maniera migliore». Il governo intende procedere nello sviluppo del fotovoltaico, ma finora sono stati utilizzati «150 miliardi delle famiglie per fare un’operazione troppo accelerata a prezzi troppo alti, più alti degli altri Paesi». Le rinnovabili pesano molto sulle bollette elettriche che il governo, invece, vuole alleggerire. E l’Autorità per l’energia, a questo proposito, ha deciso di dividere in due tranche un super-aumento della tariffa, che corre verso il 10% (il 5,8% che scatta da oggi e l’ancora ipotetico 4% previsto per maggio). Con lo scopo, hanno spiegato dall’Autorità, di lanciare un «segnale chiaro e concreto» alla politica. Un messaggio affinchè si intervenga «su un sistema di incentivazione che non è sopportabile per le famiglie e per le imprese». La spesa sostenuta per compensare l’intermittenza di alcune fonti rinnovabili (come, ad esempio, il fotovoltaico) pesa per il 40% sull’aumento del 5,8% già deciso. Ci sono poi gli incentivi alle rinnovabili, che nel corso del 2012 raggiungeranno la cifra ragguardevole di oltre 10,5 miliardi di euro e che vengono addebitati agli utenti nella bolletta. «Ora il governo interverrà riallineando gli incentivi a quelli degli altri Paesi» ha annunciato ieri il ministro. La prossima settimana usciranno anche i decreti ministeriali su questi temi «per continuare a sviluppare verso livelli di mercato tutte le rinnovabili – ha assicurato il ministro – con particolare interesse verso le aziende che fanno occupazione in Italia, fanno filiera tecnologica e imprenditoriale»

Annunci

0 Responses to “Fotovoltaico, gli incentivi saranno rivisti. Il ministro: «Non sono stati impegnati nel modo migliore i soldi delle famiglie e delle imprese»”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: